Maurizio Arena

Teoria-lettura e scrittura della musica solfeggio

Inizia lo studio della musica presso l’Istituto Musicale “L. Boccherini” di Lucca. Parallelamente allo strumento (Clarinetto) studia Armonia, Contrappunto e Fuga, Composizione con il M° P. Rigacci. Diplomato in Clarinetto, prosegue lo studio della Composizione presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma, sotto la guida del M° C. Togni.

Ha seguito vari Corsi di Perfezionamento: in Musica da Camera con A. Loppi, G. Gourdet, G. FerrariG. Vianello, R. Bruck (Pescaglia – Lucca), per lo strumento con C. Scarponi (Certaldo –Firenze) e per la Composizione con A. Gentilucci, A. Mayr, B. Ferneyhough (G.A.M.O – Firenze), G. Manzoni (Fiesole – Firenze). Ha partecipato ad un Masterclass tenuto dal M° G. Ligeti.
Ha tenuto concerti suonando in duo Clarinetto – Pianoforte con il pianista M° A. Amoretti presentando un repertorio cameristico dei periodi ‘800/’900.
In collaborazione con R. Cresti ha pubblicato, per la rivista musicale “Sonus”, un saggio monografico su Camillo Togni (1989)e, sulla rivista “Il Pasquino Musicale”, un breve saggio sulla storia del Jazz dagli anni’30 agli anni ’70.
Sue composizioni sono state eseguite in rassegne musicali, tra queste: “Lunatica – musica nei borghi e nei castelli della Lunigiana” (estate 1997).
Per il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, ha realizzato trascrizioni e arrangiamenti destinati alla musica d’insieme; tra questi, la trascrizione dell’Opera “Pierino e il Lupo” di S. Prokofief , per quintetto di fiati, pianoforte e percussione (con autorizzazione degli eredi Prokofief).
Ha realizzato le musiche per “Silent Block”, assolo di danza contemporanea sulle coreografie di E. Vittoni e presentato in prima assoluta, nel 2000, a Washington U.S.A. Altre rappresentazioni sono state effettuate nel 2002, a La Spezia e ancora negli U.S.A.
Si dedica anche alla composizione, rielaborazione e trascrizione a scopo didattico: “Sette sorelle” pubblicato da O.T.O.S (Lucca), “Ghindiringò”, “Il Castello di carte”, “Alla fiera di mastr’Andrè” , “La Musica è per tutti”, pubblicati nei “Quaderni” dell’Accademia Bianchi di Sarzana.
Ha svolto attività di insegnante di Propedeutica Musicale per bambini e il Corso di Teoria e Solfeggio presso scuole private (Sovigliana Vinci – Vinci).
Nel 1997 ha partecipato ai Corsi AIKEM (Associazione Musicale Kodaly Educazione Musicale) di Firenze, affiliata alla IKS (International Kodaly Society – Budapest) proseguendo e approfondendo lo studio del “Concetto Kodaly” e, nel 1998, a Budapest sotto la guida dei M° E. Hegyi e D. Legany.
Nel 1999 è stato nominato presidente dell’AIKEM per la quale ha organizzato Seminari Nazionali.
Nell’estate del 2001 ha frequentato il XXI° Seminario Internazionale presso l’ “Istituto Zoltan Kodaly” di Kecskemet (Ungheria).
Nel 2006 ha tenuto lezioni nel Seminario Estivo Nazionale organizzato dalla medesima Associazione a Firenze.
Sempre dal 1995 al 2001 ha fatto parte del coro polifonico “Il Convito Armonico” di La Spezia, diretto dal M° S. Buschini.
E’ stato insegnante di “Armonia Complementare” presso i Corsi Musicali tenuti da AMM di Massa.
Insegna Educazione Musicale nella Scuola Media.
Relativamente al “Concetto Kodaly” ha tenuto e tiene corsi di aggiornamento e propedeutica musicale per insegnanti di Scuola Materna, Elementare e Media e lezioni per allievi di Scuola Elementare.