Legami di Terra – Musica, Cultura, Territorio

L’Associazione Amici della Musica Accademia Musicale Andrea Bianchi in collaborazione con il Comune di Fosdinovo realizzerà due appuntamenti musicali gratuiti nel mese di Settembre 2019 presso Villa Malaspina a Caniparola di Fosdinovo, per la rassegna LEGAMI DI TERRA – MUSICA, CULTURA, TERRITORIO, con il supporto di alcune realtà locali che hanno creduto all’iniziativa: l’Agenzia Immobilare Il Sole, l’azienda TSC Casoni, il Frantoio Moro, la Pizzeria e Focacceria Origine, il Ristorante Le Scuderie di Cocò, l’Azienda Agricola Cantina Boriassi, la Trattoria Quinta Terra e l’Azienda Vitivinicola Podere Lavandaro.

Tutto questo non sarebbe stato possibile senza la gentile concessione della Proprietà Zuccarino che ha dato la disponibilità di utilizzo degli spazi della splendida Villa Malaspina.

LEGAMI DI TERRA, MUSICA CULTURA E TERRITORIO è un’iniziativa che nasce dalla volontà di proporre appuntamenti e momenti di incontro e di conoscenza musicale, con incursioni anche in altri linguaggi artistici (narrazione, poesia, danza-movimento, fotografia), per contribuire alla crescita culturale di tutto il territorio, valorizzarne la bellezza e la ricchezza artistica, risaltarne i legami con le persone che lo vivono e le tradizioni che lo caratterizzano.

Venerdì 13 settembre alle ore 18.00 presso Villa Malaspina di Fosdinovo, in Loc. Caniparola, si terrà il primo evento, il concerto di musica classica Lirismo e Nobiltà dell’Ensemble Malaspina con Giacomo Giromella al corno, Michela Puca al violino, Alessia Di Palma al violino, Pietro Romagnoli alla viola e Francesco Genovesi al violoncello.

Il repertorio prevederà l’esecuzione di opere sette-ottocentesche: quelle di Luigi Cherubini con le sue Due Sonate per Corno ed Orchestra d’Archi,che esalteranno al massimo l’esecuzione e la tecnica del corno a mano senza cilindri, di Wolfgang Amadeus Mozart con Divertimento per archi n.3 in fa maggiore, una musica di piacevole ascolto, accessibile a tutti, senza virtuosismi e risvolti tragici tipici altrove nell’arte mozartiana, e di Giovanni Punto con Quartetto n.2 Op.18, dai 21 quartetti per corno, violino, viola e basso, per celebrare il compositore acclamato dalla critica dell’epoca come un virtuoso di prim’ordine, e tutt’ora ricordato come uno dei più importanti cornisti di tutti i tempi.
L’ingresso al concerto è libero. In caso di pioggia il concerto si terrà nei locali sottostanti la Parrocchia di S. Antonio da Padova, in Via Borghetto a Caniparola di Fosdinovo.

Sabato 21 settembre alle ore 18.00 presso Villa Malaspina di Fosdinovo, in Loc. Caniparola,sarà la volta di un altro concerto di musica classica, anch’essoappuntamento di LEGAMI DI TERRA – MUSICA, CULTURA, TERRITORIO: “Impronte musicali nelle corti dei Fiati Galanti, un quartetto di fiati composto da Iulia Muntean all’oboe, Elia Venturini al corno, Niccolò Sergi al fagotto e Oriano Bimbi al clarinetto.

Il repertorio prevederà l’esecuzione di musiche di J. G. Lickl, compositore principalmente di musica sacra, ma anche di opere e di musica da camera, di cui in particolare verrà eseguita la Cassazione per quartetto Fiati, per molti anni erroneamente attribuita a Mozart. I Fiati Galanti eseguiranno anche Johann Sebastian Bach, in particolare la trascrizione per quartetto fiati delle sue Variazioni Goldberg: originariamente opera per clavicembalo, consistente in un’aria con trenta variazioni, uno dei pezzi più apprezzati da molti appassionati di musica classica e dei più eseguiti da una grande varietà di strumenti musicali. L’ingresso al concerto è libero. In caso di pioggia il concerto si terrà nei locali sottostanti la Parrocchia di S. Antonio da Padova, in Via Borghetto a Caniparola di Fosdinovo.