Fabio Vanello

Fabio Vanello

Ha conseguito il Diploma di II livello in “Musica Jazz”, presso i Conservatori “G.B. Martini” di Bologna”, e “N. Paganini” di Genova. Ha studiato e partecipato a masterclass con Stefano Battaglia, Pietro Leveratto, John Abercrombie, Joe Lovano, David Linx, Peter Bernstein, Tomaso Lama, Lello Pareti, Paolo Birro, ecc. In questi anni ha svolto attività concertistica in ambito jazzistico e di improvvisazione totale, dividendo il palco, tra gli altri, con Mauro Avanzini, Pietro Leveratto, Lauro Rossi, Nicola Vernuccio, Emanuele Parrini, Eugenio Sanna, Luca Cosi, Francesco Aroni Vigone, Filippo Monico, Daviano Rotella, Nico Gori, Luca Necciari, Grande Orchestra di Musica Improvvisata (Silvia Bolognesi, Andrea Melani, Lello Pareti, Fabrizio Puglisi), ecc. Ha inciso un disco dedicato alle Cinqueterre, “Piccola lacrima blu”, col “Ghost Five sextet” di Mauro Avanzini. Nel 2008 è uscito il lavoro del contrabbassista Nicola Vernuccio, con il quale prende parte al progetto“Jazzfreehandscommunity”. Dal 2007, presso l’Associazione Siena Jazz, partecipa al “Laboratorio permanente di ricerca musicale” tenuto dal pianista Stefano Battaglia, col quale ha registrato un lavoro che include musiche proprie in attesa di pubblicazione.