Come nasce un violino

“Come nasce un violino” è il titolo del nuovo incontro proposto dall’Accademia Andrea Bianchi all’interno del Progetto Musica Integrata mercoledì 21 Dicembre alle ore 18.30 presso la Sala Conferenze del Liceo Parentucelli di Sarzana.

Il Maestro Liutaio Harwed Harms aprirà per i partecipanti una finestra sul mondo della liuteria, i quali potranno così carpire parte dei segreti che hanno permesso all’uomo di plasmare il legno per arrivare all’anima del suono. Dietro tale “magia” c’è un antico sapere appreso tramite il lavoro artigianale, trasmesso nel corso dei secoli da maestro ad allievo, di bottega in bottega, che si è arricchito sempre più tramite studi e approfondimenti, e che ad oggi costituisce una consolidata tradizione.

Harms, originario di Monaco di Baviera, ha appreso l’arte della liuteria in una delle città che l’ ha vista nascere, Cremona, la quale ha ospitato botteghe rinomate come quella di Antonio Stradivari.

Sempre a Cremona ha condotto la sua attività come titolare di bottega per svariati anni, e ha costruito strumenti che vengono apprezzati e suonati presso istituzioni e formazioni musicali prestigiose, quali la London Philarmonic Orchestra, la “Komische Opera” di Berlino, la “Radio-Simphonie Orchester SudWest- Baden Baden, lo Scymanowski Quartett, collaborando con liutai e musicisti in tutto il mondo. (www.harwedharms.com)

Con questo incontro, l’Accademia Bianchi vuole invitare l’uditorio a riflettere sul valore dell’unicità che solo il lento lavoro artigianale può dare; esso si svolge nella bottega, luogo straordinario in cui gli attrezzi del mestiere e gli oggetti sono sistemati in un particolare ordine che costituisce un insieme armonico e affascinante. La bottega diviene dunque metafora della fucina creativa e artistica di ogni individuo, da riscoprire e da riportare in attività , nella quale il sapere della tradizione si integra con il presente e con l’eccezionalità dell’individuo che vi lavora, vincendo così sull’ottica di “industrializzazione” e di “catena di montaggio” proprie della società attuale.

L’ingresso all’incontro è libero.