Antonio Micheli

Comincia lo studio del pianoforte all’età di 5 anni con Elisabetta Tavani. Oltre all’attività concertistica, sia solistica che d’insieme, durante il periodo adolescenziale è organista e maestro collaboratore del coro L. Perosi di Castelnuovo Magra, poi pianista accompagnatore di danza classica presso la scuola 4° Movimento di Sarzana.
Sotto la guida di Francesca Costa si diploma in pianoforte (2018) presso il conservatorio della Spezia, ma durante il percorso di studi frequenta anche il corso di composizione musicale con i maestri Paola Lenzi e Andrea Nicoli.
Lo stesso anno viene ammesso al conservatorio N. Paganini di Genova al triennio di pianoforte jazz, dove studia, tra gli altri, con i maestri Andrea Pozza (pianoforte jazz) e Paolo Silvestri (forme e arrangiamento).